Torna indietro

Pitigliano

Come tutti gli altri centri che costitiscono la Zona del Tufo, anche Pitigliano trae le sue origini dal periodo etrusco. La città è infatti circondata da numerose aree archeologiche databili tra il VII ed il II secolo a.C.. Nel XVI secolo diventò il rifugio per un grande numero di Ebrei costretti a scappare dallo Stato Pontificio. Essi fondarnono una grande comunità che esiste ancora oggi e che nel corso dei secoli ha fatto guadagnare a Pitigliano l’appellativo di “Piccola Gerusalemme”.

Oggi Pitigliano è la città più grande del territorio nonché il punto di riferimento per tutto ciò che concerne la vita sociale, economica ed amministrativa della Zona dei Tufi. Una visita alla città non può che iniziare che dal santuario della Madonne delle Grazie, punto dal quale si gode di una sensazionale vista di tutto il complesso urbano e dello sperone tufaceo che lo sostiene. Durante una passeggiata per il suo centro storico si raccomanda infine di visitare: Le fortificazioni difensive; l’Acquedotto Mediceo; il Palazzo Orsini; la Cattedrale; la Chiesa di San Rocco; il rione “capisotto”; il quartiere ebraico e la Sinagoga.

Esperienze

Castiglione della Pescaia e Diaccia Botrona, Scansano Parco della Maremma, Terme di Saturnia, Pitigliano...

Il Lido

A 250 mt dall’hotel, lo stabilimento mette a disposizione degli ospiti un ombrellone con sdraio, lettino e teli mare.

Come raggiungerci

L'hotel è situato a Marina di Grosseto.